Rapporto “GreenItaly 2021. Un’economia a misura d’uomo per il futuro dell’Europa”

  1. Home
  2. News
  3. Rapporto “GreenItaly 2021. Un’economia a misura d’uomo per il futuro dell’Europa”

Rapporto “GreenItaly 2021. Un’economia a misura d’uomo per il futuro dell’Europa”

Riportiamo il Rapporto “GreenItaly 2021. Un’economia a misura d’uomo per il futuro dell’Europa”, a cura della Fondazione Symbola e di Unioncamere, con la collaborazione del Centro Studi Tagliacarne.

L’annuale documento sullo stato della green economy in Italia, alla sua dodicesima edizione, giunge peraltro alla vigilia della COP26 di Glasgow, appuntamento cruciale per le politiche sul clima e per la salvaguardia dell’ecosistema globale. Il Rapporto conferma un sostanziale rafforzamento di quelle tendenze - già emerse negli anni scorsi in una vasta compagine del sistema produttivo italiano - circa la possibilità di rendere la Sostenibilità ambientale il vero motore di rilancio di un nuovo ed innovativo sistema economico, in chiave verde e circolare. Si tratta di una propensione che tende ad affrontare con coraggio la crisi climatica in atto e che rappresenta una rilevante e irrinunciabile occasione, tanto per la nostra economia quanto per la nostra società, di diventare più a misura d’uomo.

Un report che mostra in modo esplicito quanto e come il nostro Paese sia all’avanguardia in Europa per quanto riguarda i settori della green economy e dell'economia circolare. Dai dati risulta chiaramente che l'Italia è tra i leader in Europa in eco-efficienza - ossia in materie ed energie utilizzate - produzione di rifiuti ed emissioni atmosferiche. Emerge poi un legame diretto tra green economy e innovazione; infatti, dei nuovi contratti per dipendenti previsti nell’area progettazione e ricerca e sviluppo, oltre i due terzi sono green jobs.

La transizione verde è un percorso su cui le imprese italiane della green economy - più resilienti, registrando perdite di fatturato inferiori rispetto a quelle “tradizionali” - si sono già avviate e circa un quarto di esse, malgrado le difficoltà legate alla pandemia, intende comunque investire nella Sostenibilità anche nel prossimo futuro.

Ai link collegati potrete scaricare sia la versione integrale, sia una sintesi con l’indicazioni dei temi trattati