Versione Beta
News e approfondimenti ENFAP Italia

FORMAZIONE FORMATORI: Documentare l’innovazione

Politiche attive del lavoro, proroga degli ammortizzatori sociali, proroga del blocco dei licenziamenti sono misure di contrasto agli esiti della crisi aggravata dalla pandemia.

Temi di grande attualità da affrontare con strumenti che vanno rivisti e rinnovati in termini di riforme sempre più improcrastinabili.

Il confronto con gli attori principali del mondo del lavoro è essenziale fonte di approfondimento e di studio per chi, come gli operatori di ENFAP ITALIA e degli Enti aderenti al coordinamento, entrano ogni giorno a contatto con lavoratori e lavoratrici (e aspiranti tali) che portano sulle spalle il peso della crisi, del disagio e delle difficoltà.

Esperti, amministratori, attori delle maggiori agenzie che hanno lavoro e formazione nella loro missione forniscono il loro contributo una serie di Webinar organizzati dalla UIL per fare il punto su una situazione magmatica, discutendo su proposte e spunti di analisi necessari per prospettare una ripartenza non solo economica ma anche sociale e culturale.

ENFAP ITALIA rispettando la propria vocazione di ente formativo ha assunto l’impegno di dare traccia puntuale di questi contributi rendendoli fruibili per approfondimenti successivi agli operatori.

Tali materiali sono resi disponibili nella sezione riservata del sito internet di ENFAP ITALIA per le strutture a essa afferenti e, a richiesta, per tutti coloro che le riterranno di valido supporto alla formazione e all’aggiornamento degli operatori e dei quadri sindacali nell’ambito della missione sociale e culturale che riconosce nel diritto al lavoro, nella cittadinanza attiva e consapevole nella qualificazione professionale e umana la base di ogni sviluppo.

NB: Le trascrizioni dei materiali sono predisposte in base alla documentazione video audio acquisita autonomamente da ENFAP ITALIA.

Clicca QUI per visualizzare la documentazione nell’Area Riservata del sito ENFAP ITALIA.

Ogni relatore è sollevato dalla responsabilità di quanto riportato nei testi. Detta responsabilità resta in capo a ENFAP ITALIA. Alle strutture aderenti resta la responsabilità, comprensiva del divieto di stampa in assenza di una apposita autorizzazione dei relatori, di un uso interno alle stesse, nel rispetto dei principi statutari condivisi nelle intese di adesione.